Tempo di lettura: 2 min
06.11.2020

Il futuro della guida tra cinque anni

I costanti aggiornamenti sul COVID-19 rendono difficile prevedere cosa aspettarsi per il prossimo anno, ancor meno per i prossimi cinque anni. Ma questo non ci impedirà di fare delle previsioni sul tuo lavoro, anche a cinque anni di distanza.

UN PARABREZZA PULITO (PER QUANTO POSSIBILE)

Pensa un attimo al tuo parabrezza. Immaginalo. Come lo ricordi? Privo di ostacoli? Bello pulito, con una visibilità eccellente?
O un po’ diverso? Pieno di OBU (le nostre Unità di bordo, una per ogni Paese), piccoli scaffali, adesivi, bandierine, pupazzetti...
Più la seconda, vero?
Beh, in futuro, potrebbe cambiare. Le bandierine potrebbero restare dove sono (a meno che non vengano proibite dalla legge), ma di sicuro non ti ritroverai più combattere con tutte quelle Unità di bordo.
Grazie alle innovazioni nell’ambito delle Unità di bordo conformi al SET, pagherai pedaggi in tutta Europa usando un solo dispositivo.
Per alcuni, il futuro è già arrivato, grazie alle soluzioni Eurowag come ABO. Per altri, è soltanto questione di tempo. La semplicità e la sicurezza di un parabrezza pulito sono troppo allettanti per lasciarsele sfuggire.

FLOTTE SMART, SPEDIZIONIERI SMART

Siamo già nel 2020, ma ancora tante flotte vengono gestite tramite fogli elettronici.
Tra cinque anni, la realtà sarà un po’ diversa. Esistono già modi più intelligenti, più efficienti e più rapidi di gestire la tua flotta. Sì, stiamo parlando dei servizi telematici.
La telematica combina i software agli hardware collocati in tutti i camion di una flotta, fornendo agli spedizionieri e agli operatori delle flotte tutte le informazioni di cui hanno bisogno per gestire le flotte con facilità.
Ti sembra un po’ troppo simile al grande fratello? Non per forza deve esserlo. La telematica può essere vantaggiosa anche per i conducenti.
Prima di tutto, i servizi telematici possono rendere più sicuro il loro lavoro. Rendono più facile tenere un piano organizzato delle manutenzioni di cui necessitano i veicoli, assicurando di tenerli sempre in forma smagliante. La telematica può inoltre limitare il rischio di incidenti, promuovendo tempi di frenata ideali e un buon comportamento alla guida, per assicurarsi che i conducenti dispongano di condizioni ottimali per guidare.
La telematica può anche rendere più facile per gli operatori di flotta premiare i conducenti migliori e può addirittura trasformare in un gioco l’esperienza di guida. Essere premiati per le proprie capacità di guida? Impossibile resistere.

È SOLO L’INIZIO

Purtroppo, non abbiamo una sfera di cristallo e non abbiamo modo di sapere fino a che punto il settore dell’autotrasporto si trasformerà nei cinque anni a venire. Basti guardare qualunque previsione fatta lo scorso anno e confrontarla con la realtà dell’anno in corso.
In ogni caso, abbiamo fiducia in alcuni dei cambiamenti che ti aspettano all’orizzonte. Ma saremmo entusiasti di sentire la tua opinione. Come immagini che sarà il settore dell’autotrasporto nel 2025?